SFE_Ciardi_IlMisteroDegliAntichiAstronauti_COVER.indd

Buone letture/ “Il mistero degli antichi astronauti” – Il nuovo libro dello storico della scienza Marco Ciardi

E’ uscito da pochi giorni un libro che il Centro Italiano Studi Ufologici consiglia al suo pubblico.

Si tratta di Il mistero degli antichi astronauti, edito dalla Carocci di Roma (pp. 220, Collana Le Sfere, euro 19,00), ed è l’ultima fatica del prof. Marco Ciardi.

 

SFE_Ciardi_IlMisteroDegliAntichiAstronauti_COVER.indd

 

Ciardi è professore associato presso il Dipartimento di Filosofia e comunicazione dell’Università di Bologna, dove ha la cattedra di Storia della scienza e delle tecniche.

Non è certo nuovo all’interesse per l’anomalistica e – nell’ambito della storia delle idee – a quello per mitologie che sovente si sono incrociate in modo importante con l’immaginario che avvolge il problema UFO. In questo senso si era occupato finora in primis di quello relativo ai “continenti nascosti”:  fra le sue pubblicazioni recenti, infatti, c’è anche Le metamorfosi di Atlantide. Storie scientifiche e immaginarie da Platone a Walt Disney (Carocci, Roma, 2011; 2° ed. 2016).

Ora però Ciardi ha fatto un passo in avanti decisivo verso il “nostro” argomento. Nel suo nuovo volume si occupa a fondo dello sviluppo e di alcune linee portanti di una delle componenti fondamentali della mitologia occidentale contemporanea: quella cosiddetta degli “antichi astronauti”, secondo la quale nel passato remoto – a volte in un passato esso stesso mitico – astronavi di altri pianeti sarebbero giunte sulla Terra lasciando tracce del loro passaggio ed influenzando in modo determinante l’evoluzione della cultura umana o addirittura della nostra specie.

Per farlo, Ciardi si muove in maniera vertiginosa fra la storia della scienza, delle tecnologie, delle religioni e, passando ai decenni più recenti, della fantascienza e dei media, senza tralasciare l’impatto profondo che queste idee hanno prodotto sulla letteratura, sui fumetti, sul cinema.

Marco Ciardi è anche socio effettivo del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze).

L’approccio del CISU non considera certo gli “antichi astronauti” una priorità di studio. Per certi versi il nostro modo di affrontare la questione comporta una collocazione marginale di miti come questo, visto che esso può addirittura arrivare a prescindere dal vero problema fondamentale posto dal fenomeno UFO, ossia gli avvistamenti moderni di presunte “cose strane” nei cieli.

Il Centro Italiano Studi Ufologici avrà comunque occasione di recensire in modo più approfondito questo importante volume che contiene diverse parti concernenti in modo diretto l’ufologia.